Cale e spiagge dell’Argentario

Cale e spiagge dell’Argentario

L’Argentario è caratterizzato da cale, grotte e spiagge incantevoli.

Il modo migliore per visitarle è costeggiare il promontorio, noleggiando una barca o un gommone nei paesi di Porto Santo Stefano e Porto Ercole. Così facendo, si riesce a raggiungere tutti i posti, anche più nascosti e meno noti, accessibili solo dal mare.

Vi elenchiamo i nomi di questi splendidi luoghi, aggiungendo informazioni utili al vostro viaggio in Maremma.

La Giannella è il tombolo più a nord dell’Argentario e si incontra prima di entrare a Porto Santo Stefano. La spiaggia, con pineta, ha molti stabilimenti balneari, bar, ristoranti oltre a diversi km di spiaggia libera. È una spiaggia molto indicata per gli sport velici.

I Bagni di Domiziano è una piccola spiaggia sabbiosa tutta libera, adatta ai bambini, situata sulla destra della strada che conduce a Porto Santo Stefano. Non ci sono bar e stabilimenti balneari.

La Soda si trova proseguendo dai Bagni di Domiziano, in direzione di Porto Santo Stefano, ed è una spiaggia formata da piccoli ciottoli. Una cala, in parte libera ed in parte servita da uno stabilimento balneare, è indicata per i sub principianti.

La spiaggia del Pozzarello si trova proprio dopo la Soda e l’accesso alla spiaggia avviene direttamente dalla strada ed è servita da stabilimenti. Un luogo molto tranquillo e facilmente accessibile.

La Bionda, dopo Pozzarello, si raggiunge da una stradina che costeggia il mare. La spiaggia è libera e senza servizi, ma il mare qui è sempre abbastanza calmo e si può raggiungere anche comodamente a piedi da Porto Santo Stefano.

La Cantoniera è una piccola spiaggia di sabbia e piccoli ciottoli. La spiaggia è sia libera sia con stabilimento balneare. Qui i ragazzi amano tuffarsi dagli scogli presenti.

Il Moletto è una piccola spiaggia con stabilimento balneare proprio dentro Porto Santo Stefano

Nella spiaggia Caletta è presente lo stabilimento balneare, il bar e il ristorante dell’hotel omonimo di fronte. Qui è possibile effettuare dining ed è adatta per famiglie con bambini.

La Cacciarella è una delle prime spiagge lontane dai paesi. Qui non ci sono servizi ma la natura domina incontrastata. La Cacciarella è una piccolissima spiaggia di sabbia tra due scogliere e per raggiungerla bisogna percorrere un tratto impervio a piedi. Vale la pena raggiungerla per fare immersioni e visitare le grotte naturali presenti.

Cala Grande è una delle cale più famose, grandi e frequentate del promontorio. Il panorama naturale è stupendo e per gli amanti di snorkeling e delle rilassanti nuotate questo è il luogo adatto.

Cala del Gesso è uno spettacolo naturalistico e vale la pena raggiungere questo paradiso. Anche se i percorsi di accesso non sono facilissimi e rapidi, la fatica è ricompensata dalla bellezza di questa insenatura, la spiaggia è composta da piccolissimi ciottoli e si trova di fronte all’isolotto dell’Argentarola. Sulla scogliera di destra sono visibili i resti di un’antica torre d’avvistamento spagnola del XVI secolo.

Cala del Bove è percorribile solo a piedi ed è presente solo scogliera. Anche questa cala è stupenda ed è un ottimo punto per fare snorkeling.

Cala Piccola è una piccola spiaggia di ciottoli dove è presente lo stabilimento balneare dell’Hotel Torre di Cala Piccola. Di fronte alla spiaggia si trova una delle mete preferite dai sub, il rinomato scoglio del corallo.

Mar Morto è la cala con i fondali più belli dell’Argentario. Il suo nome è dato dal fatto che la sua barriera rocciosa impedisce alle onde di raggiungere direttamente la riva, formando così delle piscine naturali di acqua calma.

L’Acqua Dolce si raggiunge da Porte Ercole seguendo le indicazione per l’Hotel Il Pellicano. La spiaggia è formata da sabbia e piccoli ciottoli.

La Spiaggia Lunga e dello Sbarcatello si raggiungono sempre da Porto Ercole facendo dei tratti a piedi.

Le Viste ha spiaggia sia libera che attrezzata con bar e stabilimenti balneari e davanti alla baia si trova l’isolotto.

La spiaggia di Cala Galera è molto facile da raggiungere ed è provvista di un grande parcheggio libero. Dovrete percorrere a piedi solo circa 100 metri. La spiaggia ideale per famiglie con bambini.

La Feniglia è il tombolo più a sud dell’Argentario e si incontra prima di arrivare a Porto Ercole. Alle spalle della spiaggia, in cui sono presente stabilimenti e servizi, si estende una rigogliosa pineta che è la Riserva Forestale di Protezione Duna Feniglia. La riserva è percorribile a piedi o in bicicletta.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on pinterest
Share on telegram
Share on email
Cale e spiagge dell’Argentario